Il counsellor interviene:

  • stabilendo una relazione paritaria con la persona che chiede aiuto
  • formulando un contratto che stabilisce l’accordo tra counsellor e cliente sul cambiamento che si vuole ottenere dalla collaborazione di entrambi
  • focalizzando l’attenzione sul processo decisionale che la persona utilizza nel qui e ora quando elabora le opzioni al problema presentato

e NON interviene :

  • favorendo relazioni di dipendenza
  • senza un contratto concordato
  • sui contenuti delle scelte operate dal cliente.